Riders on the storm

Ore 01:27 ~ Un post rapido e scritto da un uomo stanco.

Stanco perchè dorme poco e dolorante perchè avrò giocato a pallavolo otto ore in due giorni. In realtà non è il dolore dato dallo forzo, quanto dall’aver richiesto un po’ troppo a muscoli che non attivo mai (Tipo quelli che fasciano le costole più basse). Per non parlare del male agli avanbracci a causa dell’enorme quantità di Bagher (o “bumps” pare).

Ma lo sapete qual’è stato l’high-light del finesettimana?

Una foto scattata durante il viaggio Trento→Rovereto per andare al Druido.

...una serata al Druido, preceduta da un viaggio che aveva dell'epico

Le vedete quelle nuvole? La cosa assurda era che dove c’erano quelle scure pioveva, ed erano esattamente sopra la nostra destinazione, mentre quelle rosa… Non so neppure perchè lo fossero.

Una foto scattata durante il viaggio verso il Druido di Rovereto

Vediamo un altro materiale visivo del viaggio...

Comunque, serata epica.

Ho scritto questo articolo rapido rapido non solo per non perdere il ritmo, ma anche perchè mi sembra corretto lodare uno degli ultimi locali in questa zona che valgano veramente la pena.

Il Druido è un pub di Lizzanella, frazione di Rovereto giusto a sud della città, gestito da Ivan. Uno che se non è uscito direttamente dalle leggende celtiche poco ci manca. Ottima birra, ottimi panini (Hmmm, delizioso Celtico), ottimo sidro, OTTIMO idromiele. Ed Ivan è un tizio magnifico, potrebbe essere stato un bardo o un qualche custode di saggezza druidica nel suo passato.

Io adoro quel posto, soprattutto per la Dragoon (che in questo periodo non è disponibile😦 ), una birra rossa doppio malto da 10°. Maledizione. E va giù che è una meraviglia. Ogni volta che ci vado ritorno a casa sempre soddisfatto.

Tranne quella volta, quando avevo diciassette anni, che sono andato giù, ho preso tipo tre pinte di birra e qualcos’altro, tra cui quei deliziosi spiedini di gamberetti e speck, per poi riversare tutto nel gabinetto una volta arrivato a casa. Ma lì ero stato scemo io. Quando si va in questi posti bisogna sapersi controllare. Si va per gu… Wait. SEMPRE si beve qualcosa per gustarlo. Indipendentemente. Odio la gente che beve semplicemente per sbronzarsi. È un insulto a tutto ciò che è buono.

Bene. Fine della meritatissima pubblicità. Penso vi lascerò con una domanda alla quale NON siamo riusciti a dare una risposta (eravamo alticci, ma questa cosa ci sfuggiva proprio):

Una foto di alcune caselle della posta con i numeri sbagliati

Che senso ha tutto questo? È un trabocchetto per i postini?

Buona notte dal vostro scrittore insonne.

Pubblicato il agosto 1, 2011, in La Storia Vera con tag , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: