[Day Striders] Il vuoto durante lo studio

Ore 18:57 ~ A casa dopo essermi riposato quasi tutto il giorno. Fuori piove😀

Negli ultimi giorni non ho scritto nulla anche se mi ero riproposto di continuare a scrivere, ma succede qualcosa di strano quando devo studiare per la parte teorica di un esame.

MA PRIMA!

Una foto di Diana e Yang² a colazione stamattina

Una foto dei nostri due ingegneri meno ingegneri di sempre. (In senso buono, ovviamente)

Non vi preoccupate, non è la mancanza di caffeina. Si comportano sempre così😄

È stata dura procacciarci la colazione stamattina, visto che era quasi tutto chiuso, avevo lasciato la macchina in città ieri sera e ieri siamo andati a dormire alle 3 visto che siamo stati su a guardare…

La cover del DVD di Centurion

...Centurion

Un film nè bello nè brutto. Diciamo che è un po’… MEH, come direbbe il GODS. Si picchiano in una sfida che tutti sanno come andrà a finire, con tutte le riprese un bel po’ desaturate. Dopo di che abbiamo giocato a 7 Wonders, dove io, qualunque tipo di strategia provassi ad utilizzare, ho perso sempre.

Perciò, appunto, andati a dormire alle 3, svegliati alle 11 meno qualcosa, alle 11:28 abbiamo preso l’autobus e siamo arrivati in città rovinati. Sarà stata tutta la sangria che ho bevuto ieri sera. Tra l’altro ne ho ancora là mezza damigiana, come minchia la finisco da solo?

Una foto del 7Wonders di Giulio e della Damigiana

Non ci entra neanche nel frigo, cazzo.

Vabbeh. Fatto sta che dopo aver fatto colazione alla Casa del Cioccolato (GRAZIE DI ESISTERE!), accompagnato Yang a prendere il treno per Bolzano, fatto un po’ di strada con Diana, sono andato a prendermi la macchina.

Oggi è stata una giornata di quelle pacate, dove ho studiato, guardato anime, letto manga. Questo post non parlerà dei manga che ho letto perchè non sono ancora sicuro di cosa penso di quelli che ho letto (“Sanctuary” di Ichtys)…

Ma neanche degli anime, anche se devo ammettere una cosa:

Uno screenshot del quarto episodio di Blood-C

Fucking MOKONA?!?

Che, alla fine, “Blood-C” non sembra così male. Probabilmente l’altro giorno ho beccato un episodio fuffa quasi quanto la fine di “Shadows of the Damned”. E quindi su quello non ho capito nulla io.

Comunque volevo spiegare come mai non riesco mai a scrivere in maniera costante quando devo prepararmi per un esame.

Molti di voi penseranno “Beh, è ovvio, sarà sempre assorbito”.

Ecco. È una cosa vera, ma non così tanto. Con il progetto pratico ero “preso” ma questo non mi toglieva tutto il tempo, non a caso ho scritto ogni giorno, in pratica.

È più un fatto di differente peso percepito. Dovete sapere che faccio cagare a studiare. Non l’ho mai imparato. Fin dalle superiori. Studiare teoria è sempre stata una cosa pesantissima che portava a risultati scarsi. Molto scarsi. Alle superiori era anche peggio di adesso. Alle superiori ed i due anni di buco delle superiori. Non riuscivo a mettermici. Almeno adesso sto là.

Il fatto è questo, io mi metto a studiare e poi mi perdo in fuffa. Per pochissimo tempo, però mi ci perdo. Poi torno a studiare. Vado avanti così tutto il giorno e non mi metto mai a fare attività “lunghe” come scrivere articoli. Il che è una cazzata, perchè se non perdessi tutto il tempo a fare fuffa potrei concentrare il tempo per scrivere un articolo. Oggi sono riuscito in parte a fare questo, anche se, di domenica, non lavoro tantissimo, perchè altrimenti arrivo di lunedì che non faccio nulla.

Con i progetti è differente. Lavoro a ritmo serrato, quindi arrivo alla fine che mi sento in pace con me stesso ed allora posso fare quello che voglio.

Comunque non vi preoccupate. Mercoledì faccio l’orale e poi devo scrivere il report, quindi da quel giorno dovrei tornare ad essere più regolare.

Per intanto buona serata. E provate “Blood-C”. Dovete superare i primi 3 episodi, quindi non demordete. Mentre sono un po’ più ddubbioso per quanto riguarda “Dantalian no Shoka”. Per ora non mi ha stupito. Speriamo.

Oh, sì!

Volevo anche mettere questa foto, l’ho scattata giovedì. Un po’ prima di andarmi a scusare per il mio comportamento. Nox e Von Lüssel, se mi sentite:

Una foto di Trento presa dal Parco di Gocciadoro

“Scusatemi”, ancora. Ogni tanto me la prendo per cazzate.

Pubblicato il agosto 7, 2011, in La Storia Vera, Sgaggio Time! con tag , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 2 commenti.

  1. Mi sembra di leggere un articolo scritto da uno studioso che ha passato mesi ad osservarmi da lontano e ad analizzare le mie abitudini di studio ;_;

  2. Guarda, siamo in due. Questa cosa mi spacca le palle, perchè mi accorgo alla fine della giornata quanto tempo ho perso in puttanate. Solo che, durante il giorno, non ti sembra che sia così. È una palla.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: