[Day Striders] Svegliarsi accorgendosi di aver già postato qualcosa

Ore 17:06 ~ Di nuovo online dopo che la luce è mancata per un’ora.

Ora nella quale sono andato a fare la spesa, in realtà. Solo per scoprire che il Blackout aveva colpito tutta la zona dove mi trovo, quindi non c’era corrente neanche nei supermercati. Non so che sia successo.

MA!

Ho trovato uno scaffale pieno di quelle cose che si mangiano a Natale!😀

È incredibile come questo meme non diventi mai vecchio, eh?

Comunque, eccomi quì per la mia solita scarrellata di foto con allegati dei commenti, invece che fare i miei esercizi per “Introduction to Spacecraft Systems & Design”!

“E perciò, visto che sapete TUTTI BENISSIMO qual'è la potenza emessa dal sole per km², visto che siete INGENGERI...”

FFFFFFFFFFF…

Come volete che faccia a resistere sette ore di questa roba?

Ovviamente con i dolci che fanno quì e delle lattine della bevanda degli scienziati: la “Dr. Pepper!”

Ah, cazzo sì. È da quando sono andato in Gran Bretagna l’ultima volta che non ne bevevo. Comunque questa settimana sono stato anche abbastanza “fortunato”, visto che la lezione è finita un’ora in anticipo per andare a fare un esperimento, ovvero lanciare dei razzi fatti con delle bottiglie di plastica, riempite con acqua ed aria compressa.

Vediamo la fase di collegamento del tubo per l'aria compressa...

E quì una foto del razzo poco prima del lancio.

Adesso devo solo aspettare i dati degli accelerometri installati sulla punta del razzo per fare il report. Non mi aspettavo questo tipo di lavoro da questo corso. Non DA SOLO, perlomeno. Non sono un ingegnere meccanico, quindi non è che sono proprio portato per queste cose. Boh. Vedremo.

E a proposito di cose nelle quali non sono portato…

Cucinare. Cosa pensate che sappia fare meglio da queste parti, oltre al sugo all’amatriciana?

Un indizio...

Notiamo, per favore, il barattolo di materia biohazard rossa in basso…

Hell Yeah, Harissa!

E da quella roba, magicamente, non so neanche perchè…

Voilà, Curry!

Il tutto annaffiato con uno strano sidro, che potete vedere nella foto quì sopra, ma visto che ho scattato una foto anche alla lattina vi metterò anche quella.

Non so che passa per la testa a 'sta gente, sul serio.

Ma passiamo ad altro, ieri è stata una giornata dove non avevo voglia di fare nulla, quindi mi sono messo a fare un po’ di lavori di casa, tra cui il bucato.

Dovete sapere che quì ogni 4 scale di appartamenti hanno una lavanderia comune con delle lavatrici, asciugatrici e… Non lo so, qualcos’altro professionali. Non so cosa siano, ma sono sicuramente professionali come le altre due cose.

Ecco, si presentano più o meno così

Come potete notare dalla presenza di libro e quaderno sul tavolino sono stato un’ora e mezza ad aspettare che le mie robe fossero lavate, durante la quale ho studiato un po’, sfidando il non voler fare un cazzo. Dopo di che ho preso tutto, messo in un’asciugatrice e sono tornato in casa a farmene un pentolone.

Quello che mi ha rovinato, però, è il modo col quale bisogna attivare le lavatrici.

Punto uno: andare alla macchina del demonio, usare la chiave magnetica con dentro tutti i vostri dati, riuscire a mettere tutto in inglese, attivare una lavatrice o un'asciugatrice

Punto due: andare alla lavatrice e settare tutt...

Punto tre: Leggere le istruzioni per usare le lavatr...

EFFFFFFFFFFFUUUUUUUUUUUUUUUUUUU!

Ma cazzo, ma se mettete le macchine per prenotare le lavatrici in inglese mettete pure i cartelloni in Danese ED Inglese!

Alla fine sono comunque riuscito a lavare ed asciugare tutto, quindi no problem.

Per riprendermi dal lavaggio la sera ho accettato l’invito di un mio amico tedesco il quale mi ha portato alla Bolsjefabrikken, un centro autogestito pieno di hipsters ad ascoltare una band live: i “Capouches

Loro non erano male ed il posto era molto particolare, ho quì delle foto, vediamo…

Allora, quì vediamo la sala...

...con il suo bar.

Quì uno dei murales nell'anticamera del bagno...

...e quì una delle sale per il chillout. UN SACCO di intellettuali che parlavano di cose da intellettuali.

E dopo il concerto sono stato trascinato da un’amica di Jan (il tedesco) in un bar che ci sarebbe piaciuto.

Hm, la cosa mi puzza...

DRONE bar?

Dopo essere stati lì mezz’ora ed aver sentito della musicaccia (nel senso di trash), con uno o due brani interessanti mescolati dentro, io e Jan ce ne siamo andati. Il commento migliore che ho sentito su questo locale è quello di Jan:

Hm, incredibile. Pensavo che i “Bad Taste Party” li facessero solo a Berlino. Ma lì li fanno per ridere. Quì ci credono!

“Bad Taste Party”, eh?

E così, all’una e venti, mi sono messo in marcia. Da Copenhagen c’è un solo autobus ogni 30 minuti che va a Kokkedal. Ho dovuto lottare per andare alla stazione centrale per prenderlo da dove ero. Sono corso dietro l’autobus… 84N, mi pare, quindi sono smontato VICINO alla stazione, ho corso come un dannato per prendere il 95N, il quale stava per partire in quel momento. Botta di culo. Per poi essermi seduto vicino ad una ragazza danese, visto che non c’era posto, ed essermi addormentato per metà viaggio. Ad un certo punto, con un sussulto, mi sveglio, mi pulisco la bava dalla bocca, per notare che anche la ragazza si era addormentata e che si stava svegliando a sua volta.

“Oddio! Mi sono addormentata?” “Eh. Sì, temo.” “Ah, dove siamo?” “Appena entrati in autostrada, mi pare” [Per poi accorgermi che l’autobus si era appena fermato alla fermata della DTU, quindi il cazzo che eravamo appena entrati] “Oh. Meno male. Devo stare sveglia, altrimenti rischio di perdere la fermata.” “Eh, è un casino viaggiare a queste ore.” “Già. Magari è meglio se parliamo così stiamo svegli.”

Abbiamo chiacchierato un po’ poi lei è scesa dopo un tot di fermate ed a me mancava ancora mezz’ora di viaggio.

Ok, immagino che vi stavate aspettando qualcosa di più da questa storia, eh? Eh. Era anche carina, in realtà (di quelle che non ho visto in giro per le varie feste del cazzo), però… No, non so neanche come si chiama. Però quì funziona così. La gente è molto simpatica, se non è ubriaca.

E vabbeh, per finire… Sono arrivato a casa alle 3.

Giusto per rimanere in tema di viaggi giovedì ho scoperto di poter viaggiare nel tempo:

Omioddio, JAZZ! Non farlo. Se continui così potresti far arrivare il Divergence Number ad 1!

Haha! Uno scienziato come me non ha di che preoccuparsi di queste cose.

Temetemi. Bevo Dr. Pepper e manipolo il tempo.

Ed ora, la mia solita serie di cazzate poi vado.

Allora, sto guardando degli anime, come sapete e… Voglio ritirare ciò che ho detto in un articolo precedente. Clamp, per favore, potete smetterla di uccidere gente a caso, non serve, sul serio!

Voglio dire. Negli ultimi episodi di “Blood-C” ho visto più uccisioni e smembramenti barre nere che in tutto “Black Lagoon”. E, no, non mi pesa. A parte che tutti i personaggi non hanno spessore, quindi possono anche morire, però è nella tradizione della serie “Blood”, quindi no problem. Magari uccidite il personaggio insopportabile. Ho capito che è un cattivo, però dai! Fatelo smettere.

Sto anche guardando “Kami-sama no Memochou”, una serie che non avevo visto a causa del primo episodio, di quarantacinque minuti, che non ho mai finito di guardare, oltre che ad un articolo di un collega. Però, alla fine, non è male. È ovvio che è un po’ leggero, però è abbastanza divertente. Solo una cosa: ma che avete con ‘sta storia delle Reverste-Traps in questo periodo, eh?

Non so se c’è altro.

Ah, sì!

Voi non sapete la mia faccia quando stamattina mi alzo, rovinato dalla serata di ieri, guardo le statistiche del sito (Tra l’altro l’altro giorno siamo arrivati a 97 visite. Come?) e noto di aver già scritto qualcosa. Alle 10:30.

A quell’ora stavo ancora provando ad alzarmi dal letto. Poi mi è venuto in mente perché:

Yang, sei stronzo

E, detto questo, vado a provare a calcolare la Muzzle Exhaust Velocity per dei razzi a stadio singolo. Ci si vede.

Pubblicato il settembre 10, 2011, in Il Marcio in Danimarca con tag , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 11 commenti.

  1. Le lavatrici ipertecnologiche e incapibili…XD
    Ma che sono quelle robe che si mangiano a Natale? E addirittura uno scaffale pieno! Wow!
    Era *veramente* sugo di pomodoro quel materiale biohazard?
    DrPepper e time travel devono essere divertenti ^_^

  2. Eheheh…già già…ah…un po’ OT…ma poi l’hai visto Megamind?

    • Sìsì. Non mi ricordo quando, esattamente, ma l’ho visto. Molto, molto figo!

      • 😀 vero? Io mi son un po’ persa via con quel film…pensa che sto scrivendo (in inglese) una fanfiction su di lui😄
        E siccome non hanno fatto dei gadget decenti…me li sto facendo io😀
        Sto anche pensando di scrivere una fiction steampunk su di lui…ho già i ruoli impostati

        Si…sono rovinata u_u.
        E quando mi chiamano al telefono ed è gente che ha visto il film, rispondo “Pranto?”😄

  3. LuberVonLuberntal

    I razzi con le bottiglie d’acqua! Esistono davvero, non solo negli anime scolastici! Fantastico.

    Blood-C ho temporaneamente smesso di guardarlo perché ormai gli episodi erano diventati al 90% bande nere ed effetti sfocatura. Non si riesce più a vedere una fava, aspetto la versione home-video.

    • Sìsì! Incredibile. Quando l’ho visto non ci ho creduto neanche io.
      Per quanto riguarda Blood-C… Sì, ormai lo prendono per il culo anche i traduttori, quindi sta diventando ridicola la cosa. Oddio, non penso che aspetterò trepidante la versione BD, non mi sembra uno di quegli anime che mi terrei nella collezione…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: