Archivi categoria: Jazzinghen vs. Videogames

Recenti delusioni, hax ed anime

Ore 20:28 ~ Quella linea di mezzo tra l’articolo da Night Crawlers e Day Striders…

Dunque, dunque, dov’eravamo rimasti?

Un pezzo di una striscia di Himdaisy

...ah, già.

Leggi il resto di questa voce

Le serate nei periodi tosti

Ore 23:44 ~ C’è della musica nelle mie orecchie, le prossime due settimane si prevedono toste per quanto riguarda il lato esami.

Oh, come on. Quando mai non lo è stato? Come direbbe War, per me è sempre così, poi ne esco. Penso solo che una volta questa cosa mi schiacciava, adesso la uso solo come precauzione scaramantica. È più un fatto di mantenere la mia mente focalizzata. Se non sono attento, se non ho paura finisco per poggiare il culo. È lì è tutto finito. Per riprendersi si fa una fatica della bestia. Tutte le volte che sto là a discutere, a sembrare giù… Temo sia solo bisogno di sentirmi dire che il mio ritmo va bene. Sapete, non ho mai veramente studiato come in questo anno, quindi non lo so.

Hehe. È un fatto di abituarsi, no? Lo chiedo a voi perchè siete più abituati di me.

Ma, prima di tutto, di cosa volevo parlare?

Una foto del mio fidato schermo con Child of Eden e, sulla scrivania, un Cuba Libre

Di come mi sembra di essere tornato indietro nel tempo.

Leggi il resto di questa voce

The night after the battle…

Ore 22:37 ~ Perchè sono quì con uno dei drink peggiori della storia a scrivere sul Blog invece che a godermi la serata?

Beh, per inciso, scrivere mi piace, non è che la ritanga un’attività che ti fa sprecare la giornata, però sono giorni che vorrei giocare a videogames, perchè non sono là? Beh, la storia è un po’ lunga…

Una foto del setup di stasera: Drink da Quattro soldi e laptop che scalda come una puttana.

...quasi quanto è fuffa.

Leggi il resto di questa voce

[Day Striders] Hipster Jazzinghen

Molti, molti anni fa, nell’arcipelago di Horai, ormai perduto a causa di traduzioni sbagliate e governi che vogliono nasconderne l’esistenza, una tizia, scavando in qualche rovina, trovò un oggetto chiamato “il Potere degli Dei”. Grazie a questo la tizia, che accidentalmente era il capo di questa nazione, iniziò a creare dei veicoli volanti coi quali conquistare le nazioni vicine. Siccome a non tutti andava bene questa cosa (perchè vabbeh la conquista del mondo, ma se sei uno di quelli cha vanno conquistati potrebbe un po’ bruciarti il culo) nacque una federazione di stati liberi, il Tenkaku . Uno dei combattenti del Tenkaku, Shinra, durante un combattimento contro le forze di Horai, venne abbattuto, ma riuscì a salvarsi all’ultimo momento, finendo in un villaggettino di gente che voleva che la guerra finisse.

Quì due ingegneri avevano progettato un veivolo per sconfiggere Horai e decisero che Shinra sarebbe stato il suo pilota. Nello stesso villaggio una ragazza di Horai, Kagari, sconfitta da Shinra, capì che ciò che stava facendo il suo governo era sbagliato e quindi decise di unirsi a lui nell’impresa, utilizzando il proprio veivolo, modificato apposta per avere le stesse potenzialità di quello di Shinra.

Appena i due veivoli vennero lanciati dalla base di lancio denominata “Spada di Acala”, inizò la storia di Shinra e Kagari.

Anzi, quella di Ikaruga e Ginkei.

Immagine rappresentante Shinra & Kagari di Ikgaruga

Shinra & Kagari non erano veramente COSÌ fighi XD

Leggi il resto di questa voce

[Day Striders] Jazzinghen Gaiden

Sono tre settimane che sto pensando tentando di scrivere un articolo. TRE! All’inizio era una cosa tipo “Ah, sì. Scriviamo questo articolo su SciCosLab…” come può dimostrare lo screenshot quì sotto.

Uno screenshot del mio PC che mostra un articolo in fase di scrittura

Non sapete quanto tempo ho perso per scrivere poco più di 850 parole...

Però non sono riuscito a finirlo. E sapete perchè? Perchè non riesco a scrivere di cose che ODIO. Detto questo, direi che possiamo passare all’articolo vero e proprio 😉 Leggi il resto di questa voce

Jazzinghen Vs. The World: The Movie – The Game

Ore 01:09 ~ Post Episodio 5 di “Kore Wa Zombie Desu Ka?” ← P-P-P-Plot Twist! XD

Già. Settimana un po’ fuffa, come dimostra anche lo screenshot quì sotto…

Screenshot del PC di Jazzinghen

Beh, non così fuffa. Da sinistra a destra: Scena iniziale in 720p di Metal Gear Solid 3, Rhythmbox e ZSNES che fa girare Super Metroid

INB4: UNF UNF UNF Rin e Saber disegnate da Tony Taka.

Leggi il resto di questa voce

[DayStriders] Jazzinghen, Luber ed i Videogames (Videogaming Evolved)

Oggi ho fatto computability. Sì, quel Computability. Non so come sia andata, penso bene, in realtà. Sono fiducioso dei risultati, ho studiato molto e non ero così tanto agitato. Oddio, non ho quasi dormito ieri sera, ma questo è uno dei miei soliti problemi.

Fatto sta che, finito l’esame, War arriva e mi fa “Ottimo, allora prenditi la giornata prima di studiare la teoria.” e io, visto che non me lo faccio dire due volte di cazzeggiare, mi sono preso la giornata come dico io. Giocando a videogames. Solo che sono in università (Also, ragazzi, RAGE, mi hanno appena chiamato per una riunione) e quindi non ho modi di giocare. Oh, no, ce li avrei, in realtà. Solo che non volevo caricare la mia magnifica PSP Fat. :3

E allora che si fa? Beh, vado e mi cerco una ROM di Super Metroid per SNES, da giocare con lo ZSNES. Non l’ho mai finito, quindi volevo iniziare e giocarci durante i momenti morti durante le varie giornate. Tralasciando il fatto che la prima versione che ho scaricato era in tedesco (odioso tedesco), dopo averci giocato per un’ora mi sono perso a navigare in giro per l’Internet a guardare un po’ di giochi fighi ai quali non ho ancora giocato. E, dopo mezz’ora mi è venuta in mente una cosa, che mi ha riportato indietro nel tempo…

Ma sai quali giochi mi sarei perso se non fosse stato per Luber?

(Grazie, Luber, veramente.) E poi mi è venuta in mente una discussione che ho avuto con GODS, dove si parlava del fatto che ai bambini bisogna presentare dei giochi buoni per far loro capire cosa si stanno perdendo, mentre vengono ritontiti dalle pubblicità, ecc. È vero che adesso la scena è inondata di giochi “indie”, ma a me sembrano tutti delle cazzate, in confronto ai giochi che vengono ignorati (Dalle masse, almeno). Io parlo di giochi seri e fighi. Ecco, in questa serie di post (Non sequenziali, ma comunque una serie XD) vorrei parlare dei giochi che mi hanno formato come giocatore, che non avrei conosciuto se non fosse stato per Luber (Anche non in maniera diretta) e che, secondo me, ogni buon appassionato dovrebbe conoscere (magari anche giocare, maledizione).

Ma iniziamo dal principio, ovvero da quando mi è stata regalata la PS1…

La copertina di Crash Bandicoot 3 per PS1

Già, esatto. QUESTO.

Leggi il resto di questa voce