Archivi Blog

Jazz Crawler

Ore (“Omioddiosonopropriole”) 2:58 ~ Tornato a casa da Copenhagen.

Problemi. Ci sono state “complicazioni elettroniche” nelle stazioni della capitale danese, a quanto mi ha detto la speaker dagli altoparlanti. Venti minuti di ritardo del treno.

“LOL. E cosa vuoi che sia?” mi sono detto. E grazie a quello sono riuscito a comprarmi il carnet da dieci biglietti per andare a Copenhagen (Unito all’abbonamento), una bottiglietta d’acqua ed un kebab, mangiare il kebab ed ancora aspettare. Ed io che avevo paura di dover correre.

Poi sono tornato a casa con l’autobus notturno.

E per sopravvivere alla serata di cosa ho avuto bisogno?

Una foto di una cartina di Copenhagen, di un libretto degli autobus notturni ed una bottiglietta di “Firefly”

Non molta roba.

Leggi il resto di questa voce

Annunci

We are connected, Chain Reaction

Ore 22:18 ~ Appena finito di guardare anche il terzo episodio di Usagi Drop

Ah, non pensavo sarebbe stato una serie così buona. Immagino non sia proprio per tutti, in realtà. Niente sparatorie, niente azione e niente gnocca nuda.

È la storia di questo tizio di trent’anni che, ad un certo punto, si trova a decidere di crescere la figlia illegittima del nonno appena deceduto. Buoni sentimenti dappertutto.

Uno snapshot di “Usagi Drop”

E questo vuo dire che io mi commuovo, perchè sono un sentimentalone.

Leggi il resto di questa voce

Le serate nei periodi tosti

Ore 23:44 ~ C’è della musica nelle mie orecchie, le prossime due settimane si prevedono toste per quanto riguarda il lato esami.

Oh, come on. Quando mai non lo è stato? Come direbbe War, per me è sempre così, poi ne esco. Penso solo che una volta questa cosa mi schiacciava, adesso la uso solo come precauzione scaramantica. È più un fatto di mantenere la mia mente focalizzata. Se non sono attento, se non ho paura finisco per poggiare il culo. È lì è tutto finito. Per riprendersi si fa una fatica della bestia. Tutte le volte che sto là a discutere, a sembrare giù… Temo sia solo bisogno di sentirmi dire che il mio ritmo va bene. Sapete, non ho mai veramente studiato come in questo anno, quindi non lo so.

Hehe. È un fatto di abituarsi, no? Lo chiedo a voi perchè siete più abituati di me.

Ma, prima di tutto, di cosa volevo parlare?

Una foto del mio fidato schermo con Child of Eden e, sulla scrivania, un Cuba Libre

Di come mi sembra di essere tornato indietro nel tempo.

Leggi il resto di questa voce

The night after the battle…

Ore 22:37 ~ Perchè sono quì con uno dei drink peggiori della storia a scrivere sul Blog invece che a godermi la serata?

Beh, per inciso, scrivere mi piace, non è che la ritanga un’attività che ti fa sprecare la giornata, però sono giorni che vorrei giocare a videogames, perchè non sono là? Beh, la storia è un po’ lunga…

Una foto del setup di stasera: Drink da Quattro soldi e laptop che scalda come una puttana.

...quasi quanto è fuffa.

Leggi il resto di questa voce

Another Night, Another Report

Ore 00:44 ~ Settimane che non scrivo più nulla, ed ora torno per dire cosa? Puttanate, probabilmente. In realtà volevo soltanto scrivere due cazzatine prima di tornare alla mia serata di scrittura, plottaggio, GIMP (Macazz…), ecc.

Prima di scrivere quello che volevo scrivere beccatevi uno di quei soliti screenshots che vi piacciono tanto…

Screenshot sello stato del computer di Jazzinghen.

LaTeX, Scicos, GIMP! Cazzo, ragazzi, se ne esco vivo mi dovete fare santo.

Leggi il resto di questa voce

La musica è una magia, proprio come l’amore

Sapete che ho fatto queste vacanze (che non sono ancora finite, fortunatamente, altrimenti scoppierei)? Ho letto manga. Sì, esatto. Nei buchi lasciati dalle passeggiate, da “Mathematical Logic”, da Ninja Gaiden II, dalle lezioni e dagli anime (e dalla PASQUISSIMA) ho tentato di sfoltire quella pila di fumetti che avevo lì da tempo e che non sono riuscito a leggere prima.

Vediamo un po’ questa lista di fumetti (non ci sono tutti, però vi danno un’idea di quello che leggo ultimamente):

  • Qwasar of Stigmata – 7, 8
  • March Story – 2
  • Negima! ~ Magister Negi Magi – 2 (Sì, esattamente. Non so perchè ma non riesco a resistere ai fumetti di Ken Akamatsu)
  • Hallelujah Overdrive! – 1
  • Asu No Yoichi – 2
  • To Love Ru – 2 (Questo manga, tanto per farvi capire che non dico sempre che mi piace tutto, è una merda. Evitatelo come la peste)
  • Defense Devil – 2

Uff. Quando ero più giovane una lista del genere non sarebbe stata lunga. L’avrei fatta fuori in una giornata. Ma adesso sembra molto MOLTO più lunga. Ogni tanto mi porto dei manga in università per leggerli nei tempi morti e, provate ad indovinare? Beh, avrò letto un volume in due settimane!

Ora che mi ci fate pensare dovrei leggere anche DOGS – Bullet and Carnage. Oh, cazzo.

Una fotografia del manga Hallelujah Overdrive!

Ma la vogliamo smettere di divagare ed andare al sodo?

Difatto, perciò via col tasto “Read More”

Leggi il resto di questa voce

Quando uno pensa grafica…

…pensa ad un’applicazione intuitiva, facile da usare, rapido, che ti permette di fare delle figate in poco tempo, con strumenti non invasivi e, soprattutto, che non ti odiano.

Fondamentalmente quando uno pensa grafica, pensa Photoshop.

GIÀ, Dacav, Photoshop, cazzo. Sapete, sono uno che fa grafica da anni, ormai. Quando avevo 19 anni facevo da impaginatore di riserva per AnomaliE, la rivista dell’associazione. Mai bravo quanto Luber, sappiatelo, ma quando c’era da lavorare fino alle 3 con delle persone che richiedevano precisione ed ottimi risultati, beh, ero là. E non riuscirei mai ad immaginarmi mentre lo faccio con GIMP. Lasciando perdere il discorso “GIMP non supporta Out-Of-The-Box il modello di colorazione CMYK, ma solo attraverso un Plug-In che fa cagare”, perchè è una causa persa, visto che quelli che fanno GIMP non sembrano intenzionati ad aggiungere questa feature.

Ma perchè questa RAGE non chiamata? Guardate, il motivo è semplice. In pratica volevo modificare il Blavatar del blog, prendendo un’immagine e cambiandone lo sfondo da chiaro, che la rendeva indistinguibile a 16×16, a scuro. Una cazzata, no? Allora ho detto

Usiamo GIMP, voglio dire, quale modo per iniziare ad usarlo migliore di una cosa così stupida?

Non l’AVESSI MAI DETTO! Diapositiva e poi continuiamo

Un'immagine di Scanty & Stockings con lo sfondo chiaro

Eccovi l'immagine incriminata

Leggi il resto di questa voce

Stanco e malandato, ma l’animo brucia più di qualunque cannone laser

Ore 00:38 ~ Finito una sessione di Borderlands a mezzanotte. Sono quì, reduce da due settimane di calcolabilità e ci sono ancora circa dieci giorni prima della prova scritta. Molti di voi lo sapranno di già, ma sono preoccupato per il risultato di questa prova. Devo passarla per non trascinarmela avanti per mesi e mesi, rischiando che cambi ancora professore, rischiando di averla tra le palle quando dovrò fare la tesi, o peggio ancora!

Quando ci si sente così, che cosa si fa? I metodi sono vari e disparati, ma quando non potete uscire, non avete un posto dove incontrate della gente tipo un bar tentate di risolvere da soli.

Nel mio caso guardo una puntata a caso di un anime epico a cazzo. Questa sera è capitato l’ultimo episodio di “Sengoku BASARA 2”. Sì, un anime proprio “timido”

Screenshot dell'ultimo episodio di Sengoku Basara 2

Sì, ragazzi, voi non ci crederete ma mi è venuto da piangere dalla seria commozione la prima volta che l'ho visto...

Leggi il resto di questa voce